Geotermico – hotel Asolo – Dimensionamento sommario

matteobyweb | Hotel Ecosostenibile | gen 24, 2013| No Comments »

La profondità di una sonda geotermica varia secondo le esigenze energetiche dell’abitazione e la conducibilità termica del terreno in cui è ubicata:

 

Sonde geotermiche: dimensionamento sommario

SOTTOSUOLO CONDUCIBILITA’ TERMICA
W/mK
POTENZA ESTRAIBILE
(W/m)
Roccioso asciutto e poroso meno 1,5 20
Roccioso saturo d’acuqua e poroso da 1,5 a 3,0 50
Roccioso con alta conducibilità maggiore di 3,0 70
Ghiaioso, sabbioso, asciutto 0,4 meno di 20
Ghiaioso, sabbioso, saturo d’acqua da 1,8 a 2,4 da 55 a 65
Argilloso, limo, umido 1,7 da 30 a 40
Calcare compatto 2,8 da 45 a 60
Grés 2,3 da 55 a 65
Granite 3,4 da 55 a 70
Basalto 1,7 da 35 a 55
Gneiss 2,9 da 60 a 70

 

La maggioranza delle sonde attualmente realizzate si aggirano intorno ai 100 metri di profondità.

Con profondità maggiori la sonda geotermica disporrà di un potenziale superiore, permettendo quindi di riscaldare abitazioni più grandi o gruppi di ville ecc..

Da qualche anno si assiste alla realizzazione di sistemi di riscaldamento-raffrescamento, di conseguenza la profondità della sonda geotermica viene limitata per evitare una temperatura del terreno troppo elevata.

Il funzionamento di questo sistema si svolge durante tutto l’anno, estraendo calore dal terreno durante la stagione di riscaldamento (attraverso il fluido più freddo) e un’estrazione di freddo durante il periodo estivo (attraverso il fluido più caldo).